Sei interessato alla storia della TV?

La televisione ha cambiato la storia d’Europa e d’Italia. La propaganda del regime fascista, prima della seconda guerra mondiale, si era concentrata sulla radio e sul cinema, per limiti tecnici che non avevano permesso la commercializzazione della televisione. Dal secondo dopo guerra, invece, le televisioni hanno preso il sopravvento come mezzo di comunicazione di massa, superando la radio ed il cinema. La storia d’Italia del dopoguerra è narrata dalle foto delle persone che portavano le proprie sedie per assistere ai primi telegiornali o programmi d’intrattenimento, fino a che fu possibile comprare una televisione per famiglia.

shutterstock_446577370L’Europa e la televisione italiana

Con il programma Erasmus, molti giovani italiani hanno iniziato a frequentare università in altri paesi europei. Questo ha portato con sé, come prima conseguenza, il fatto che la televisione italiana non fosse più l’orologio delle loro giornate. Si potrebbe certamente vedere la televisione in streaming, in limitati orari, ma la curiosità di scoprire nuovi stili, nuovi programmi e (perché no?) nuovi orari, prende facilmente il sopravvento. L’avvento della programmazione digitale, oltre che l’apprendimento di lingue straniere, ha avviato al tempo stesso un processo trasversale alla televisione: ora, i giovani cercano online i programmi a cui sono interessati, senza aspettarne l’orario di programmazione.

Televisione o streaming?

La televisione arranca e si ingrandisce: diventa ogni giorno maggiore, più sofisticata per offrire un’esperienza sempre maggiore e più coinvolgente, più interattiva, che richiede tempo per la “degustazione”. Al contrario, i computer portatili diventano al contrario sempre più…portatili, le serie televisive sempre più disponibili, sempre più velocemente. La forza dello streaming risiede nel fatto che non è necessario un grande tempo d’attenzione, si può interrompere e riprendere, non si propone una esperienza da gustare e da vivere: deve colpire, deve essere veloce, vibrante, deve catturare l’attenzione. Nel tempo, la televisione si è fatta più interattiva, ed il computer più televisivo: chi vincerà?